ChirurgiaLaparoscopica.it
LE INDICAZIONI E LE TECNICHE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Diversione biliopancreatica

Interventi > Tecniche chirurgiche

È l'intervento malassorbitivo per l'obesità patologica più utilizzato e si realizza in due tempi.
Il primo tempo consiste in una resezione parziale, verticale, dello stomaco. È la sleeve gastrectomy (gastrectomia a manica). Il piloro e i primi centimetri del duodeno vengono risparmiati e sono utilizzati per la ricostruzione della continuità gastro-intestinale. L'intervento non determina l'asportazione di intestino.
Nel secondo tempo viene effettuata la resezione intestinale e la ricostruzione gastro-intestinale. Consiste nel congiungimento (duodeno-ileostomia) del breve tratto di duodeno con un tratto di intestino tenue precedentemente sezionato a metà circa della sua lunghezza tra duodeno e valvola ileo-ciecale (tratto alimentare).
Il tratto di intestino che rimane così escluso dal passaggio degli alimenti (tratto biliopancreatico) viene a sua volta unito (ileo-ileostomia) con il tratto alimentare a circa 100 cm. dalla valvola ileo-ciecale, costituendo così il tratto comune.
Il secondo tempo viene posticipato a quando l'effetto "restrittivo" sul calo ponderale ha raggiunto i massimi risultati (12-18 mesi circa), con conseguente riduzione del rischio operatorio.

Diversione biliopancreatica - secondo tempo

Schemi di tecnica chirurgica

Primo tempo

Secondo tempo

Diversione biliopancreatica - primo tempo
Diversione biliopancreatica - secondo tempo
Torna ai contenuti | Torna al menu